Agosto sulle Dolomiti

Da appassionata di trekking ho sempre sognato di trascorrere dei giorni nelle Dolomiti, tra montagne e laghi. 

Perché ho scelto proprio agosto? 
Perché amo il mare, ma odio il caos e le temperature al di sopra dei 30 gradi. E come sapete in Sardegna ad agosto le spiagge si affollano e le temperature arrivano anche a 40gradi. Amo muovermi, camminare e immergermi nella natura, ma vi posso garantire che in Sardegna ad Agosto tutto questo non è fattibile. Dunque dopo un mese di vacanza al mare, che dopo un po’ mi pesa (mi prenderete per pazza), ho sentito il bisogno di un posto fresco dove poter riprendere le mie lunghe camminate. 

Primissima volta nelle Dolomiti, sono partita con delle aspettative altissime e non mi sbagliavo. Il Trentino- Alto Adige è proprio il mio mondo! Immersi nella natura, tra montagne e laghi, ho visto paesaggi nuovi, incontrato animali nel loro habitat naturale e soprattutto mangiato del buon cibo (in Sardegna questo non manca mai). 

Ma partiamo per gradi. Dopo una buona colazione ci siamo diretti alla cabinovia Alpe di Siusi. Una volta arrivati in cima si possono prendere vari percorsi, dalle semplici passeggiate accessibili a tutti, ai percorsi più impegnativi per chi ama il trekking.
Da qui potete godere di paesaggi unici, cime che tolgono il fiato, animali liberi e prati immensi. Insomma, un angolo di paradiso. 

Il secondo giorno l’ho dedicato al famoso Lago di Braies. Anche qui avevo aspettative altissime visto le tantissime foto che girano ultimamente sui social. 
Purtroppo sono rimasta delusa, il posto in sé è bello e pittoresco! 
Ma non è assolutamente un luogo dove rilassarsi, troppo affollato! Il che non sarebbe un problema se le persone fossero rispettose. Ma purtroppo mi sono ritrovata circondata da cori da stadio, persone che si accampano a bere e turisti maleducati che vanno solo per scattare una foto per prendere qualche like su Instagram. Un’altra cosa, tanto business! 
Peccato, perché il luogo merita tantissimo e sarebbe veramente luogo da fiaba. L’unico consiglio che posso darvi è di andare la mattina molto presto o la sera sul tardi. 

Processed with RNI Films. Preset 'Technicolor 2'

Il terzo giorno mi dirigo verso le desiderate Tre Cime di Lavaredo, il simbolo delle Dolomiti. Difficile esprimere a parole l’ emozione che si prova dinanzi a questo scenario. Anche qui c’è la possibilità di scegliere tra vari percorsi, via ferrata, arrampicate o percorsi più semplici. Il tempo per completare il giro è abbastanza soggettivo, dovrebbero essere circa 3 ore, ma bisogna considerare le varie soste. La fatica viene ripagata da un panorama mozzafiato. 

Con gli occhi pieni di meraviglia e la pancia piena, aspetto di ritornare a breve in questi posti!

Annunci

Un pensiero riguardo “Agosto sulle Dolomiti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...