Isola San Giulio, l’isola del silenzio

A un’ora e mezza di auto dalla caotica Torino, si trova Orta San Giulio. Uno dei borghi più belli d’Italia di 1280 abitanti. Da qui è possibile prendere un traghetto che porta all’isola del silenzio, l’Isola San Giulio, oggi abitata solo più da una donna e 74 monache di clausura, dovuta alla presenza dell’ Abbazia Benedettina Mater Ecclesiae, non visitabile all’interno. 
Una volta arrivati a Orta San Giulio, si trovano alcune aree parcheggio dove lasciare l’auto, il paese è infatti percorribile solo dai residenti. In circa 12 minuti di camminata di fianco al Lago d’Orta raggiungerete il centro.

Una volta arrivati a Piazza Motta, potrete prendere il traghetto per l’Isola di San Giulio, il costo è di 4,50€ e la tratta è di 5 minuti. 

L’isola è stata una grande sorpresa, una strada ad anello che rappresenta due percorsi, se percorsa in un senso viene chiamata la via del silenzio, mentre nel senso opposto viene chiamata la via della meditazione.

Una volta ripreso il traghetto che viaggia ogni 15 minuti, proseguo alla scoperta di Orta San Giulio. La particolarità che rende Orta un borgo tranquillo è proprio l’assenza di auto e motorini. 

2 pensieri riguardo “Isola San Giulio, l’isola del silenzio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...