Paris, c’est Paris

Come scriveva l’autore immaginario Nicolas Barreau:

Parigi è sempre una buona idea

Trascorro esattamente 4 giorni pieni a Parigi, la sera arrivo alle 20 circa tra lasciare i bagagli e tutto il resto.

Così decido di andare a andare a vedere subito la Tour Eiffel illuminata da Place du Trocadéro, una meta da non perdere, qui si possono scattare foto bellissime con sfondo la torre Eiffel in tutta la sua bellezza e ammirare ad ogni ora la sua illuminazione. Alle spalle, magnifici caffe, pasticcerie ecc. 

Processed with VSCO with c1 preset

Per il secondo giorno ho preparato un itinerario, mi sono spostata molto a piedi, mi piace godermi a pieno tutta la città, e a piedi vedi cose che in autobus o metro non si vedono. Mentre quando dovevo spostarmi di tanti chilometri prendevo la metro. 

La mattina presto mi dirigo verso Montmartre, ho alloggiato in quella zona. Le stradine sinuose creano uno scenario stupendo. Salgo sulla collina per visitare la maestosa Basilica del Sacré-Cœur. Da qui proseguo per il Canal Saint-Martin, qui vicino si trova anche il Museo della Musica ed è possibile fare una crociera sul canale per raggiungere Bastille. 

Processed with VSCO with c1 preset

Processed with VSCO with c1 preset

Nel pomeriggio inizio dal posto più visitato della città, Notre-Dame, se si va presto non si trova molta folla. Dopo aver ammirato la chiesa e le sue bellissime vetrate, faccio una passeggiata tra i negozietti dell’Île Saint-Louis. Con 20 minuti di camminata si raggiunge Muséè d’Orsay, qui faccio un giro nelle stradine di Saint-Germain e dopo mi rilasso nell’incantevole Jardin du Luxembourg, il parco più famoso della città. Essendo appassionata di libri, qui non posso non entrare nella libreria leggendaria Shakespeare & Company

Il secondo giorno inizio la giornata facendo una passeggiata ai Jardin des Tuileries, da qui proseguo verso la famosa piramide di I.M. questo significa che sono arriva a Louvre. Sarebbe meglio acquistare i biglietti online, la visita può richiedere mezza giornata. Dopodiché concludo la giornata alla scoperta di questo quartiere. 

Il terzo giorno salgo sul maestoso Arc de Triomphe per una bellissima vista su Parigi. Da qui percorro i celebri Champs-èlysées

Processed with VSCO with c1 preset
Processed with VSCO with c1 preset

Da qui mi sposto verso la Tour Eiffel e faccio un giro in battello nella Senna. 

Processed with VSCO with c1 preset
Processed with VSCO with c1 preset

La sera non può mancare la visita al Moulin Rouge

Processed with VSCO with c1 preset
Processed with VSCO with c1 preset

L’indomani, essendo un’amante dei mercati locali, ho visitato un po’ i mercati della città tra cui Marché Bastille, forse il più bello. Mi piace assaggiare i piatti tipici dei posti che visito. Infine ho fatto una lunga passeggiata tra librerie, negozi e una crepes e un dolce. 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...