In un’eterna Roma

Tre giorni nella città eterna alla scoperta di quasi tutte le bellezze della capitale d’Italia.

Iniziamo una gradevole passeggiata a piedi verso il Colosseo. Una delle sette meraviglie del mondo moderno, nonché l’anfiteatro simbolo della grandezza di Roma che poteva ospitare oltre 50.000 spettatori.

Processed with VSCO with c1 preset
Processed with VSCO with c1 preset

Il nostro itinerario continua poi alla volta dei Fori Imperiali fino a raggiungere l’Altare della Patria

Prima di raggiungere la Fontana di Trevi, trovo una libreria degli anni 40, dove trascorro un po’ di tempo tra vecchie edizioni, vintage posters e rare carte geografiche. Inizio una gradevole passeggiata a piedi verso la Fontana di Trevi, un grandioso monumento barocco che attira i visitatori per l’usanza di lanciare monete nell’acqua dando le spalle alla fontana: una per essere certi di tornare a Roma e un’altra per esprimere un desiderio.

Processed with VSCO with c1 preset
Processed with VSCO with c1 preset

Giunta l’ora del pranzo, ci accomodiamo in una trattoria dove ci viene servito un menù a base di specialità della cucina romana, e ovviamente non poteva mancare un bel piatto di pasta all’amatriciana. 

Dopo la pausa pranzo riprendo la camminata verso Piazza Montecitorio dove sorge il  palazzo, oggi sede della Camera dei Deputati. Passo davanti al Pantheon, il tempio dedicato dall’imperatore Adriano a tutti gli dei.

La prossima tappa è Piazza Navona, una delle più belle del periodo barocco a Roma, costruita su un antico stadio romano. Al centro della piazza, possiamo ammirare la splendida Fontana dei Quattro Fiumi, progettata e realizzata dal grande architetto e scultore Gian Lorenzo Bernini.

L’indomani arrivo direttamente a Piazza San Pietro, con lo splendido colonnato anch’esso opera del Bernini e l’Obelisco Vaticano di origini egizie.

In fondo alla piazza, si staglia la facciata della maestosa Basilica di San Pietro, la più grande chiesa del mondo. Avviati nel 1452, i lavori di costruzione proseguirono per oltre due secoli, con il contributo di alcuni dei più grandi maestri del Rinascimento, ovvero, Michelangelo, Raffaello Bernini e Bramante.

Proseguo sempre a piedi verso l’affascinante Castel Sant’Angelo, utilizzato nel corso dei secoli come residenza papale, tribunale, fortezza e prigione.

Giunta l’ora di pranzo mi fermo in una Toasteria take away, Capatoast. Qui si ha un ampia scelta di gusti e il toast è grande quanto la nostra faccia, per questo prende il nome di Capatoast. 

Da qui prendo la metro verso Ponte Milvio uno dei ponti più antichi e, storicamente, più importanti di Roma. 

Da qui mi sposto nel quartiere di Trastevere lastricato di sampietrini, il Gianicolo, da cui si gode uno dei panorami più suggestivi di Roma, la Piramide Cestia e le Terme di Caracalla. Qui mi fermo per cena dopo posso assaggiare le specialità in un’osteria romana. Qui proseguo con una piacevole passeggiata tra i vicoli dove l’antico e il moderno si uniscono.

L’indomani decido di prendermi una giornata in tranquillità e girare a piedi per vedere, visitare acquistare e soprattutto ASSAPORARE tutto quello che Roma ha di meglio da offrire.

Si concludono qui le mie VACANZE ROMANE

Annunci

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...