Tunisi, l'Africa vicina

Vicina ed economica, la capitale della Tunisia conserva il suo antico splendore fra souq, terrazze e siti archeologici. 

Decido di passare pochi giorni a Tunisi verso fine settembre, un Paese vicino a noi geograficamente, ma molto diverso dai nostri usi e costumi.

Tunisi (8)

Arrivata a Tunisi decido di visitare la Medina, ovvero il quartiere più antico della città, un esempio di souq arabo. Mi immergo in questo labirinto di strette viuzze, infatti è molto facile perdersi. Tra profumi e colori rimango incantata dalle tipiche caratteristiche di questo posto. Si trovano vari bazar con prodotti tipici locali e tutto ciò che fa parte della loro cultura. Da un negozio di tappetti è possibile salire sulla terrazza dove ammirare il bellissimo panorama della città.

Anche qui in Tunisia bisogna contrattare sempre. I furti sono all’ordine del giorno, a me è successo un tentativo per fortuna fallito. Si viene presi d’assalto da venditori insistenti, ma l’importante è stare sempre in mezzo agli altri turisti. 

Durante la passeggiata alla Medina appare all’improvviso il minareto della bellissima Zitouna Mosque, il biglietto è di 5 dinari (circa 2€), peccato non sia accessibile ai non musulmani ed è visitabile solamente il cortile della Moschea. 

Dopo averla sentita e studiata a scuola fino alla nausea, non posso non visitare Cartagine. Tra le rovine romane e antichi splendori un mare stupendo fa da cornice a questo luogo. Anche se sono le classiche rovine romane che noi italiani conosciamo benissimo è valsa la pena entrare così affondo nella storia. 

Finita la visita a Cartagine proseguo con il Museo del Bardo, il prezzo del ticket è di 11 dinari (circa 5€). Questo museo è un insieme di architettura tipica tunisina, con all’interno incredibili mosaici e sculture Romane. Il tutto ben conservato. 

Dopo la Moschea non accessibile ai non musulmani a due passi dalla Medina, nel cuore della tradizione araba e islamica si trova la Cathedral of St. Vincent de Paul. La cattedrale cristiana, simbolo di tolleranza e rispetto per chi ha culture diverse, e, per chi appunto non è islamico.

Tunisi (5)

Durante la mia permanenza a Tunisi ho visto delle persone gentilissime, disponibili e pronte a farsi in quattro per dare una mano, certo, si trovano anche individui pronti a truffare. Ma non è proprio come immaginavo!

Qui il costo della vita è molto basso, la città nel suo insieme è molto carina e fa respirare l’aria dell’autentica vita araba. I posti da visitare sono contati, per questo bastano tre giorni per godersi a pieno questa cultura.

In fine… tornerò in Africa, ma non in Tunisia!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...