Oman. Consigli e informazioni utili per un viaggio più sicuro

Oman? Cos’è l’Oman? Dov’è l’ Oman?

“Non andrei mai” sono queste le parole di un turista.

Ebbene si… ci sono i turisti e i viaggiatori.

Il viaggiatore è colui che viaggia da un punto ad un altro, non importa la distanza, non importa come, importa solo SCOPRIRE!

Ed è così che inizia il mio viaggio nell’Oman, non sapevo dove stavo andando e cosa mi aspettava una volta arrivata lì. Il mio viaggio parte con un volo per Dubai, due mondi diversi! (di questo vi parlerò in un altro articolo).

Ma partiamo con ordine…

Noto da tempo come paese estremamente schivo, tanto da essersi guadagnato l’appellativo di “eremita del Medio Oriente”.

Il Sultanato dell’Oman è uno Stato asiatico situato nella porzione sud-orientale della penisola arabica. Confina con gli Emirati Arabi Uniti a nord-ovest, con l’Arabia Saudita a ovest e con lo Yemen a sud-ovest. Si affaccia sul mar Arabico a sud e a est, sul golfo dell’Oman a nord-est.

La capitale dell’Oman è Muscat. Il fuso orario è +3h rispetto all’Italia, +2h quando in Italia è in vigore l’ora legale.

La  lingua ufficiale è l’arabo, ma si parla molto l’inglese, soprattutto nelle zone turistiche.

La religione più diffusa è l’Islam.

La moneta in uso è Rial omanita (OMR), nei negozi e al mercato accettano l’Euro senza problemi. Se il costo è di 20 Rial, dovrete dare circa 40€. Troverete comunque dei Bancomat per prelevare in Rial oppure potete cambiare nei vari Exchange. Io consiglio la seconda, mi sono sempre trovata bene, mentre ho conosciuto persone che si sono lamentate del Bancomat, in quanto la Banca impone una tassa al momento del prelevamento.

Per entrare nel Paese è necessario il Passaporto, con validità di almeno sei mesi al momento dell’arrivo nel Paese.

E’ obbligatorio anche il visto, si può prendere all’ingresso in Oman alla frontiera, pagando l’importo secondo la durata del soggiorno. Un visto di 10 giorni non rinnovabile costa 5 Rial Omaniti (circa 10 Euro).

Il Paese è abbastanza sicuro e tranquillo, non si direbbe, ma all’arrivo vi ricrederete. Vi posso assicurare che è più sicura di altre grandi Città, in quanto la legge è veramente severa!

Attenzione Siamo sempre in un Paese con abitudini diverse dalle nostre, perciò per un viaggio tranquillo rispettiamo la loro religione. In primis l’abbigliamento deve essere adeguato alle abitudini locali, sono consigliabili abiti lunghi ed evitare scollature importanti. Il clima è tropicale arido, nel periodo estivo da maggio a settembre si arriva ai 45 gradi (temperatura desertica) perciò sarebbe meglio indossare dei vestiti di lino bianco.

Se si viaggia nel mese del Ramadan, è vietato mangiare, bere e fumare di giorno in pubblico. Se si incontra la sicurezza, vi dirà di smettere immediatamente.

Altra cosa importante, se si fotografa un paesaggio e ci son di mezzo persone, è buon educazione chiedere il permesso, (parlo per esperienza personale, nel prossimo articolo vi racconterò nello specifico).

Dopo le utili informazioni pre partenza, prepariamo la valigia!

Non dimentichiamo crema protettiva solare, creme per punture d’insetti, cappello per proteggerci dal sole, costume da bagno, macchina fotografica, una guida (consiglio la Lonely Planet, io la porto sempre con me) e un foulard che copra il capo per entrare in determinati posti.

E via si parte per l’Oman!

Non dimenticate scarpe comode.

 

Annunci

6 commenti

  1. A me piacerebbe vedere tanti posti, ma ammetto che per alcuni dei timori li ho. L’Oman è uno di questi luoghi che, mi auguro, abbia l’intraprendenza di visitare, anche se la prospettiva di girare con 45 gradi in gonna lunga e pantaloni non mi alletta un granché. Mai dire mai, comunque!

    Piace a 1 persona

    • Giuro che è stato anche il mio primo pensiero ahahahah! Pensavo di svenire! Prima di partire ero un po’ impaurita, ma alla fine è stato uno dei viaggi che mi è rimasto nel cuore. Spero di ritornarci!:-)

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...